Pizza margherita

Difficoltà Media
Dosi Per 4 Persone
Preparazione 165 Minuti

Ci sono molti piatti che vengono associati alla città di Napoli ma il più famoso tra questi è sicuramente la pizza margherita. Molte ricette vengono custodite gelosamente e tramandate in famiglia ma alcuni accorgimenti assicurano un buon risultato: ingredienti freschi e di prima qualità e la giusta temperatura del forno, ad esempio.

Il segreto ottenere un’ottima pizza fatta in casa? Riguarda la cottura: dotatevi di una pietra refrattaria per la pizza da mettere in forno!

Per 4 pizze da 28 cm di diametro

  • 400 g Farina Manitoba
  • 600 g Farina 00
  • 600 ml Acqua
  • 70 g Olio extravergine d’oliva
  • 20 g Sale fino
  • 10 g Lievito di birra fresco

Per il condimento

  • 1000 g Polpa di pomodoro
  • 800 g Fiordilatte
  • 2 cucchiaini Sale fino
  • Basilico q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Per l’impasto di base.

In una brocca versate l’acqua, rigorosamente a temperatura ambiente e aggiungete il lievito; mescolate e fate sciogliere. In una ciotola unite le due farine e aggiungete circa metà dell’acqua a filo e iniziate ad impastare a mano; aggiungete il sale e quello che rimane dell’acqua. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e successivamente poco alla volta aggiungete l’olio sempre continuando ad impastare per fare in modo che l’olio venga assorbito dall’impasto.

Trasferite il composto su di un piano e lavorate energicamente fino a che non sentirete l’impasto elastico e liscio. Date all’impasto la forma di un panetto e lasciatelo lievitare in un ambiente asciutto e caldo: la temperatura ideale oscilla tra i 26° e i 28°. In molti ripongono il panetto in forno spento ma con la luce accesa. Lasciate così per almeno due ore. Nel frattempo, per la farcitura prendete il fior di latte tagliatelo a cubetti e metteteli a scolare in un colino.

Accendete il forno a 250° inserite su di una teglia la pietra refrattaria e fate preriscaldare.

Quando l’impasto avrà completato il processo di lievitazione, spolverate una superficie larga con la farina e adagiatevi il panetto; dividetelo in quattro con delicatezza e iniziate a preparare la prima pizza. Fate girare l’impasto con le mani sul ripiano di lavoro portandolo verso di voi e poi allontanandolo ripetutamente fino ad ottenere una sfera liscia e regolare. Ripetete l’operazione per le altre tre forme.

Per la farcitura.

In una ciotola versate il sugo e condite con il sale. Con un mestolo coprite l’impasto con il sugo stendendolo e lasciando i bordi liberi; aggiungete il fior di latte, un filo d’olio e posizionate sullla pala di legno.

Cottura

Adagiate sulla pietra refrattaria e lasciate cuocere in forno a 250° per 4-5 minuti.Una volta cotta, decorate con il basilico precedentemente lavato e servite.Et voilà la vostra pizza margherita a regola d’arte è pronta!

Menu